Articoli
Anno 2006 PDF Stampa E-mail


R.I.B. Reinsurance International Brokers SpA
XIII Convegno – St. Jean Cap Ferrat (Francia) dal tema: “Come il nuovo codice delle Assicurazioni ed i relativi regolamenti di attuazione cambieranno il panorama assicurativo italiano”
Intervento dal titolo
Informazione, trasparenza e tutela del consumatore. Comportamenti e normativa: cambiamenti radicali.
di Maurizio Ferlini

Per quanto riguarda i rapporti con il mercato e la clientele, le regole di comportamento nell’esercizio dell’attività di intermediazione assicurativa poste dalla direttiva 2002/92/CE dell’Unione Europea sull’intermediazione assicurativa, dal codice delle assicurazioni (d.lgs. n.209/05) e dal regolamento ISVAP n.5 del 16 ottbore 2006 si muovono su un centro gravitazionale rappresentato dalla tutela del consumatore che rappresenta la vera chiave interpretativa dell’evoluzione del sistema. Del resto, la figura del consumatore/cliente è al centro di tutte le più recenti iniziative: si pensi, ad esempio, al regolamento sull’indennizzo diretto….



ASSINEWS, n. 169, ottobre 2006
Recensione di un caso giurisprudenziale trattato dall’Avvocato Maurizio Ferlini
P.A.: per gli appalti sotto soglia valgono i principi generali e le norme di evidenza pubblica
di Maurizio Ferlini
Tar Lazio, sez. I, 23/8/2006 n.7375

Con la sentenza n. 7375/2006 il TAR del Lazio si è pronunciato su due ricorsi presentati dalle società (che chiameremo convenzionalmente) A ed E contro il Ministero B e nei confronti dell’A.t.i. C+D, successivamente riuniti per connessione (trattandosi della impugnazione del medesimo procedimento di gara). La controversia in esame trae origine da una gara di appalto mediante trattativa privata a inviti riservati indetta dal Ministero B per l’affidamento del servizio di brokeraggio per la copertura assicurativa annuale della responsabilità civile verso terzi dei propri dirigenti. L’amministrazione appaltante giustifica il ricorso alla procedura negoziata con la mancata attivazione della convenzione CONSIP….


L’ASSICURAZIONE, n. 1gennaio/febbraio 2006, pag 21
Gli obblighi degli amministratori di Società
di Maurizio Ferlini

L’assunzione della carica di amministratore di una società di capitali comporta la necessità di adempiere ad una serie particolare di doveri i quali risultano strumentalmente collegati alla gestione dell’impresa sociale. Alcuni dei doveri de qua si presentano come canoni generali di comportamento (obblighi a contenuto generico) mentre altri consistono in schemi astratti di comportamenti specificamente individuati dal legislatore (obblighi a contenuto specifico). Gli obblighi a contenuto generico sono….

 
Anno 2005 PDF Stampa E-mail


R.I.B. Reinsurance International Brokers SpA
XII Convegno - St. Jean Cap Ferrat (Francia) dal tema: “Assicurazioni nazionali: cambiano le regole del gioco”
Intervento dal titolo
L’intermediazione assicurativa alla luce della Direttiva comunitaria: obblighi di informazione e tutela del consumatore (armonie e dissonanze nel codice delle assicurazioni)
di Maurizio Ferlini

La Direttiva 2002/92/CE dell’Unione Europea, che attraverso il raccordo e il coordinamento delle normative nazionali promuove il potenziamento della libertà di stabilimento e della libera prestazione di servizi all’interno del mercato comune, pone contestualmente al centro del suo raggio d’azione una aspetto rimasto fino ad oggi collaterale in ambito assicurativo, ma che rappresenta la vera chiave interpretativa ….



L’ASSICURAZIONE, n. 5 settembre/ottobre 2005, pag. 11
Direttiva intermediari, Codice delle assicurazioni e tutela del consumatore
di Maurizio Ferlini

Lo scorso 15 gennaio 2005 è scaduto il termine per il recepimento della direttiva 2002/92/CE sull’intermediazione assicurativa, con la conseguenza che, a fronte dell’inattività del nostro paese, la normativa comunitaria diviene immediatamente applicabile pur non essendo jus receptum. La fonte normativa di riferimento per chi opera come intermediario nel mercato assicurativo è, dunque, la Direttiva europea dato che il decreto contenente la bozza di Codice delle assicurazioni predisposta dall’attuale governo …


PRIMATO, n. 1 giugno 2005, pag. 18
Brokeraggio e pubblica amministrazione
di Maurizio Ferlini

L’affermarsi del nuovo modello di amministrazione che trova genesi nell’avanzamento e negli approdi del processo di riforma amministrativa in atto, in un quadro di privatizzazione del rapporto di lavoro e degli strumenti organizzativi e gestionali a disposizione delle amministrazioni stesse, favorisce l’utilizzo sempre più ampio di forme contrattuali proprie del settore privato. Nel mercato è crescente la richiesta di qualità ed efficienza della pubblica amministrazione ….


WWW.LEXITALIA.IT, n. 1 2005
La responsabilità dei progettisti di opera pubblica
di Maurizio Ferlini

Nell’ambito dei lavori pubblici, la responsabilità dei progettisti ha assunto una importanza sempre crescente nella misura in cui è divenuto sempre più frequente il ricorso alla progettazione esterna in via diretta tramite gli incarichi professionali o indiretta mediante le concessioni di progettazione e costruzione. In realtà la regola generale relativa alla elaborazione tecnico-progettuale dell’opera pubblica è sempre stata – storicamente – quella del ricorso alle risorse presentei all’interno della stessa amministrazione committente….


L’ASSICURAZIONE, n. 1 gennaio/febbraio 2005, pag.21
Nuovo diritto societario: la responsabilità degli organi di controllo
di Maurizio Ferlini

Una delle novità più interessanti introdotte dal legislatore della riforma riguarda l’organizzazione del sistema dei controlli nelle società per azioni il quale viene ricostruito separando la tradizionale funzione di controllo sull’amministrazione da quella di controllo contabile ed affidando tale ultima funzione - in via preferenziale ovvero esclusiva – ad organismi diversi rispetto al collegio sindacale…

 

 
Anno 2004 PDF Stampa E-mail


L’ASSICURAZIONE, n. 6 novembre/dicembre 2004, pag. 21
La responsabilità degli amministratori nelle società di capitali
di Maurizio Ferlini

La struttura interna delle società per azioni ( e più in generale di tutte le società di capitali) ha carattere corporativo e si compone di organi diversi ai quali sono attribuite, ex lege, funzioni specifiche da esercitarsi in via autonoma. All’interno di questo schema gli amministratori sono l’organo deputato alla gestione dell’impresa sociale e, in quanto tale, sono titolari e poteri necessari molto ampi: il potere di gestione dell’impresa sociale ….



L’ASSICURAZIONE, n. 3/4 maggio/agosto 2004, pag. 25
Privacy: il trattamento dei dati personali come attività pericolosa
di Maurizio Ferlini

Il trattamento dei dati personali che avvenga in  maniera non conforme alle prescrizioni dettate dal codice per la protezione dei dati personali (definito come codice della privacy), può essere considerato, a tutti gli effetti, attività pericolosa ai sensi dell’art. 2050 del c.c. E’ del resto evidente che la materia della tutela della riservatezza – la quale ha ricevuto con la legge del 1996 prima e ora con il decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 protezione costituzionale ….


L’ASSICURAZIONE, n. 1 – gennaio/febbraio 2004, pag. 24
La responsabilità degli insegnanti per “culpa in vigilando”
di Maurizio Ferlini

Nell’ambito della responsabilità dei funzionari o dipendenti pubblici, l’art. 23, comma primo, del t.u. n. 3/57, prevede espressamente delle ipotesi di responsabilità più gravi, le quali si fondano su parametri di valutazione più severi rispetti a quello previsti in via generale. Queste ipotesi sono da ricondursi ai casi previsti nell’art. 2048, comma 2, c.c. e riguardano le responsabilità dei precettori o degli insegnanti per i danni cagionati dai loro allievi per tutto il tempo in cui questi ultimi…..


ASSINEWS, n. 140 – febbraio 2004, pag. 72
Vizi e prassi negativa nelle gare per la scelta del broker
di Maurizio Ferlini

Il brokeraggio, secondo gli approdi della giurisprudenza amministrativa degli ultimi anni, va inteso come “servizio assicurativo”: la procedura per l’affidamento di tale contratto quindi deve ritenersi riconducibile all’appalto di servizi. La prassi ha dimostrato di metabolizzare ben presto l’assunto migrando – pur nelle manifestazioni pubbliche di saudade per i bei tempi andati in cui l’incarico al broker era affidato direttamente in via fiduciaria ( anche se rispetto al quadro attualedelle gare quella soluzione non appare certo meno dignitosa..) – in una testimonianza….

 
Anno 2003 PDF Stampa E-mail


L’ASSICURAZIONE, n. 5 settembre/ottobre 2003, pag. 19
Il fenomeno del mobbing nella pubblica amministrazione
di Maurizio Ferlini

Il termine inglese “mobbing”, mutuato dalla scienza etologica, descrive una situazione persecutoria – da alcuni definita di terrorismo psicologico – sul posto di lavoro. Il mobbing è stato definito come un comportamento sistematico e immotivato, con reiterata messa in atto di condotte volte ad offendere, mettere soggezione, molestare o spaventare con intimidazioni un dipendente. Già più volte il Parlamento e la commissione dell’Unione Europea, con varie esternazioni, hanno raccomandato ai paesi membri ….



L’ASSICURAZIONE, n. 3-4 maggio/agosto 2003, pag. 31
Pubblica amministrazione: il risarcimento del danno non patrimoniale
di Maurizio Ferlini

L’art. 2059 c.c. statuisce che “il danno non patrioniale deve essere risarcito solo nei casi determinati dalla legge”. Il legislatore limita la risarcibilità del danno non patrimoniale ai casi previsti dalla legge: tra questi, si segnalano in particolare – per l’indubbia incidenza “emotiva” sulla collettività – la disposizione all’art. 185 cod. pen., il quale limita la risarcibilità dei danni non patrimoniali a quelli derivanti da fatti illeciti costituenti reato, e l’obbligazione risarcitoria del fondo di garanzia per le vittime degli incidenti stradali, ai sensi dell’art. 2055 c.c. La liquidazione del danno ….


GIORNALE DELLE ASSICURAZIONI, n. 2 febbraio 2003, pag. 49
Il passaggio dal welfare state alla welfare society
di Maurizio Ferlini

A due anni dalla sua emanazione la legge 328/2000 di riforma dell'assistenza ha prodotto solo risultati marginali e parziali mutamenti del sistema dei servizi socio-assistenziali. Le ragioni della sua mancata attuazione sono diverse: il cambiamento degli assetti politici, la riforma del titolo V della Costituzione, le difficolta' delle regioni di introdurre veri elementi di novita' in un tessuto normativo consolidato da oltre un secolo. Soltanto quattro regioni (Toscana, Valle d'Aosta, Liguria e Campania) hanno emanato i nuovi piani sociali nei tempi utili; la Lombardia e la provincia di Trento lo hanno approvato entro il termine previsto dalla legge; quattro regioni (Basilicata, Marche, Umbria, Provincia di Bolzano) hanno un piano precedente all'approvazione della legge 328/2000; tre regioni (Emilia Romagna, Piemonte e Veneto) hanno messo a punto un disegno di legge attualmente all'esame delle competenti commissioni consiliari ...


ASSINEWS, n. 128 gennaio 2003
Le gare per la scelta del broker – la distanza tra teoria (par condicio e concorrenza) e prassi applicativa
di Maurizio Ferlini

L'estratto che pubblichiamo fa parte di un capitolo di una nuova monografia dell'autore in uscita a marzo 2003 dal titolo "Risarcimento del danno e responsabilita': le assicurazioni nella pubblica amministrazione". (per gentile concessione dell'editore Gedit, Bologna)
Rispetto agli approdi della giurisprudenza amministrativa - il brokeraggio come "servizio assicurativo" - la prassi applicativa delle gare nella p.a. restituisce un quadro contraddittorio contrassegnato da anomalie e profili distorsivi della concorrenza. Per dirla (da ultimo) con Luigi Olivieri, "Non e' un mistero che le gare sotto la soglia comunitaria siano gestite, soprattutto dagli enti locali, non solo con le modalita' piu' disparate (questa potrebbe essere una conseguenza dell'autonomia regolamentare), ma soprattutto ...

 

 
Anno 2002 PDF Stampa E-mail


L’ASSICURAZIONE, n. 5 settembre/ottobre 2002, pag. 15
Responsabilità e coperture per l’azienda speciale
di Maurizio Ferlini

L’azienda speciale, ai sensi dell’art. 114 del d.lgs. 267/2000, è l’ente pubblico economico strumentale dell’ente locale, dotato di personalità giuridica, di autonomia imprenditoriale e di proprio statuto, approvato dal consiglio comunale o provinciale. L’attribuzione alle aziende speciali della personalità giuridica e della autonomia imprenditoriale rappresenta, indubbiamente, il punto di arrivo di un lungo processo normativo teso ad avvicinare sempre più le aziende…



L’ASSICURAZIONE, n. 5 settembre/ottobre 2002, pag. 12
Consenso informato legittimazione dell’atto medico
di Maurizio Ferlini

Il ruolo del consenso informato quale legittimazione dell’atto medico, va sempre più affermandosi, come si ricava oltre che dalal recente evoluzione normativa in materia anche dalle ultime proposte di riforma del codice penale formulate negli ultimi anni. E’ dunque la volontà consapevole della persona che decide di sottoporsi al trattamento e non l’utilità ritenuta dal sanitario nella sua logia tecnico-professionale che legittima l’atto medico né la professione sanitaria con l’”utilitas”….


L’ASSICURAZIONE, n. 3/4 maggio/agosto 2002, pag. 13
Le responsabilità dell’ecografista e dell’anestesista
di Maurizio Ferlini

L’ecografia è una tecnica che consente di vedere gli organi del nostro corpo con l’utilizzo di onde sonore ad alta frequenza (ultrasuoni non udibili dall’orecchio umano) che attraversano i tessuti. Il principio su cui si basa l’ecografia è lo stesso usato dai sonar delle navi per localizzare i sottomarini. Il rapido sviluppo tecnologico e le sempre più numerose applicazioni cliniche dell’ecografia hanno contribuito da una parte a creare un interesse sempre crescente verso questa metodica…….


ASSINEWS, n. 120, aprile 2002, pag. 7
Il responsabile unico del procedimento nella legge Merloni
di Maurizio Ferlini

Disciplinata con valenza generale dagli artt. 5 e seg. della L. 241/90, la figura del responsabile del procedimento è oggetto, relativamente al settore dei lavori pubblici, di ulteriore specifica regolamentazione di principio contenuta nell’art. 7 della L. 109/94 e successive modificazioni. L’istituto è motivato da esigenze di trasparenza ed efficacia dell’azione amministrativa, perseguite attraverso la individuazione ….

 
Anno 2001 PDF Stampa E-mail


RISCHIO SANITA’, n. 3, dicembre 2001, pag. 19
Peculiari profili di responsabilità nella sanità pubblica. La tutela assicurativa
di Maurizio Ferlini

L’ospedale fornisce ai suoi assistiti prestazioni che vanno al di là dell’attività diagnostica e terapeutica, agendo ora in veste di locatore della camera da letto, ora come fornitore di vitto, ora come utilizzatore di strumenti sanitari, e via dicendo. Quella dell’ente è sempre una responsabilità per fatto proprio che si collega a difetti di organizzazione o a carenze strutturali. Il campionario delle situazioni configurabili è piuttosto ampio e va dalla mancata asepsi della sala operatoria……



L'UFFICIO TECNICO, n. 9, settembre 2001, pag. 1191
La copertura assicurativa della responsabilità dei progettisti di opera pubblica
di Maurizio Ferlini


Le realizzazioni delle opere pubbliche costituiscono interpolazione, manipolazione dello spazio circostante, modificazione della realtà fisica e del contesto territoriale e rivestono da sempre un ruolo fondamentale nella storia generale dei popoli e in quella particolare delle singola comunità organizzate. I lavori pubblici si pongono peraltro all’origine stessa del concetto di pubblica amministrazione. I maggiori ordinamenti giuridici dell’antichità sorgono, infatti, come risposta al bisogno di regolare …..



SANITA’ PUBBLICA, n. 6, giugno 2001, pag. 783
Profili di responsabilità e tutela assicurativa nella sanità pubblica
di Maurizio Ferlini

Il rischio medico professionale nella sanità pubblica e il connesso vertiginoso incremento della dinamica conflittuale e risarcitoria tra pazienti, medici e aziende ospedaliere è divenuto negli ultimi anni un fenomeno di enorme interesse con inevitabili riflessi di massima esposizione nella pubblica opinione. L’ingente richiesta di risarcimenti da parte dei pazienti e il conseguente incremento dei premi per la copertura dei rischi alle aziende sanitarie pubbliche ha riproposto con decisione la problematica …..

 

 



L'ASSICURAZIONE, n. 2, marzo/aprile 2001, pag. 22
La scelta del broker da parte della pubblica amministrazione
di Maurizio Ferlini

L’affermarsi del nuovo modello di amministrazione che trova genesi nell’avanzamento e negli approdi del processo di riforma amministrativa in atto, in un quadro di privatizzazione del rapporto di lavoro e degli strumenti organizzativi e gestionali a disposizione delle amministrazioni stesse, favorisce l’utilizzo sempre più ampio di forme contrattuali proprie del settore privato. Nel mercato è crescente la richiesta di qualità ed efficienza della pubblica amministrazione ed in generale di tutte le organizzazioni erogatrici di servizi pubblici. Il legislatore nel tentativo di rispondere a questa esigenza introduce e sviluppa nelle strutture pubbliche modelli di gestione…..



L'ASSICURAZIONE, n. 1, gennaio/febbraio 2001, pag. 9
Responsabilità amministrativa e copertura assicurativa: illiceità del contratto o legittimità della polizza?
di Maurizio Ferlini

La responsabilità amministrativa - i cui fondamenti costituzionali vanno ricercati, in particolare, negli artt. 97, 100 e 103 - e' il regime di responsabilità che opera all'interno del rapporto soggettivo di preposizione alla funzione pubblica (elettiva, onoraria o di carriera) ed esprime la necessità di reazione dell'ordinamento alla violazione delle regole di gestione proprie di tale rapporto. Il problema della responsabilità amministrativa assume particolare importanza soprattutto alla luce della sentenza delle sezioni unite della Corte di Cassazione del 22 luglio 1999, n. 500 che ha affermato il diritto del cittadino al risarcimento ...

 

 
Anno 2000 PDF Stampa E-mail


L'ASSICURAZIONE, n. 6, novembre/dicembre 2000, pag. 31
La responsabilita' nelle aziende dei servizi pubblici locali
di Maurizio Ferlini

L’Azienda speciale, ai sensi dell’art. 114 del d.lgs. 267/2000, è l’ Ente strumentale dell’Ente locale, dotato di personalità giuridica, di autonomia imprenditoriale e di proprio statuto, approvato dal Consiglio comunale o provinciale. L’attribuzione alle Aziende speciali della personalità giuridica e della autonomia imprenditoriale rappresenta, indubbiamente, il punto di arrivo di un lungo processo normativo teso ad avvicinare sempre più le Aziende predette al modello organizzativo dell’ente pubblico economico. Alla luce di questo assetto e di questa configurazione giuridica nell’azienda speciale...



L'ASSICURAZIONE, n. 5, settembre/ottobre 2000, pag. 18
Il T.A.R. Puglia sui rapporti con la Pubblica Amministrazione
di Maurizio Ferlini

- Clausola Broker
- Appalto del servizio assicurativo
- Gara per l'affidamento del servizio di Brokeraggio

Il Comune di Apricena (Foggia), conformemente alla pronuncia Antitrust, indice una gara con il sistema del pubblico incanto per l’ appalto del servizio assicurativo. Il bando di gara ed il capitolato speciale d’appalto prevedono l’obbligo per la compagnia aggiudicataria di intrattenere rapporti con il broker cui il Comune ha conferito incarico per tutto quanto concerne la gestione delle varie polizze, compreso il pagamento dei premi da parte del contraente ...

 



ASSINEWS, n. 101
Recensione di un caso giurisprudenziale trattato dall’Avvocato Maurizio Ferlini
Brokers e P.A.: clausola broker e appalto del servizio assicurativo

 

di Piero Amati


Il T.A.R. Puglia, in sede cautelare, respinge le richieste degli agenti di Generali, Sai, Reale Mutua e Toro.
Il Comune di Apricena (Foggia), conformemente alla pronuncia Antitrust, indice una gara con il sistema del pubblico incanto per l’ appalto del servizio assicurativo. Il bando di gara ed il capitolato speciale d’appalto prevedono l’obbligo per la compagnia aggiudicataria ...



BROKER, n. 67, luglio/agosto 2000, pag. 15
Recensione di un caso giurisprudenziale trattato dallo Studio Ferlini

 


Il TAR Puglia, in sede cautelare, respinge le richieste degli agenti di Generali, Sai, Reale Mutua e Toro
Il Comune di Apricena (Foggia), conformemente alla pronuncia Antitrust, indice una gara con il sistema del pubblico incanto per l’ appalto del servizio assicurativo. Il bando di gara ed il capitolato speciale d’appalto prevedono l’obbligo per la compagnia aggiudicataria ...



L'ASSICURAZIONE, n. 3-4, maggio-agosto 2000, pag. 13
Copertura della responsabilita' e dei rischi professionali negli Enti Locali
di Maurizio Ferlini

 


Per meglio comprendere l'ambito del problema, è forse opportuno esaminare, seppur in estrema sintesi e per lineamenti, l'attuale regime della responsabilità civile e patrimoniale dei dipendenti pubblici. In conformità al principio dettato dall'art. 28 della Costituzione, norma matrice in termini di responsabilità, (ed escluso il profilo della responsabilità penale che riveste carattere personale), i funzionari rispondono dei danni prodotti con il loro comportamento ...



L'ASSICURAZIONE, n. 2, marzo/aprile 2000, pag. 17
Le garanzie a difesa dei progettisti di opera pubblica
di Maurizio Ferlini

Nell'ambito dei lavori pubblici la responsabilità dei progettisti ha assunto una importanza sempre crescente nella misura in cui è divenuto sempre più frequente il ricorso alla progettazione esterna in via diretta tramite gli incarichi professionali o indiretta mediante le concessioni di progettazione e costruzione. In realtà la regola generale relativa alla elaborazione tecnico-progettuale dell'opera pubblica è sempre stata - storicamente - quella del ricorso alle risorse presenti all'interno della stessa amministrazione committente ...

 



L'ASSICURAZIONE, n. 1, gennaio/febbraio 2000, pag. 20
Il nuovo modello di pubblica amministrazione dopo la riforma '90
di Maurizio Ferlini

Il processo di riforma della pubblica amministrazione in corso negli ultimi anni in diversi Paesi è un processo di modernizzazione globale all'interno del quale, in Italia, si collocano prima le riforme Cassese dei primi anni '90 ed ora le riforme Bassanini. Il problema critico per le società moderne è quello del funzionamento della pubblica amministrazione. La P.A. non è eliminabile: un male necessario secondo l'espressione di Max Weber. La P.A. non è eliminabile perchè non è eliminabile l'organizzazione collettiva di molte attività. Ciò non solo per motivi di equità, ma anche e soprattutto ...